top of page

ZUCCA

Con il termine Zucca si identifica il frutto di varie piante coltivate appartenenti alla famiglia delle Cucurbitacee.

Sono rotonde, con buccia liscia la quale presenta delle nervatura; il colore più comunemente va dal giallo scuro all'arancione. La buccia di solito contiene i semi e la polpa.

Le zucche sono ampiamente coltivate per il cibo, oltre che per scopi estetici e ricreativi.

Le zucche sono spesso utilizzate nelle cucine di culture diverse:

➡️ La polpa delle zucche viene cotta e mangiata, i semi vengono tostati e salati opportunamente, inoltre dai semi è possibile ricavare l'olio che presenta ottime quantità di omega 3.


Le zucche sono un frutto adatto a molte ricette:

🎃 Può essere cotta al forno, al vapore, mangiata con il risotto o per fare una zuppa, ma potrebbe anche essere consumata dopo essere stata essiccata.


4 CURIOSITA' INTERESSANTI

1️⃣ La Zucca è ricca di betacarotene (precursore della vitamina A), fondamentale per ossa, denti e pelle.

2️⃣ Presenta solamente solamente 7g di carboidrati x 100g di prodotto... inoltre presenta un buon contenuto di fosforo, magnesio e potassio

3️⃣ Può essere consumata anche da persone con patologie metaboliche, diabete e malattie cardiovascolari per il basso contenuto calorico.

4️⃣ E' commestibile al 100%... oltre alla parte arancione è possibile consumare anche i semi e i fiori della zucca.


ATTENZIONE!!

ESISTONO ANCHE LE ZUCCHE NON COMMESTIBILI O DECORATIVE Le zucche non commestibili, come lo sono le zucche decorative, possono causare problemi gastro-intestinali come vomito e diarrea, causati dalla presenza di molecole chiamate cucurbitacine, sostanze tossiche dal sapore amaro che si trovano soprattutto nelle zucche ornamentali.


A cura di

Dr. Davide Palumbo

Biologo Nutrizionista & Chinesiologo

Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento. Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto Nutrizionista-Paziente o la visita Nutrizionale.

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page