top of page

LA FIBRA ALIMENTARE

Aggiornamento: 10 dic 2021

Il fabbisogno giornaliero stabilito dai #LARN è di 30g/die di cui:

✔️2/3 rappresentati da #fibresolubili

✔️1/3 da #fibreinsolubili

➡️Guarda l’immagine successiva per capire dove si trovano queste fibre‼️

.

❗️Le prime hanno la caratteristica di formare un gel che può limitare l’assimilazione dei grassi, mentre le seconde hanno un grosso potere igroscopico (assorbire l’acqua), favorendo un aumento della massa fecale e quindi un più rapido transito intestinale ❗️

.

🕰I valori medi di introduzione di fibra alimentare in #Italia nel decennio 1980-90 sono risultati compresi tra 21 e 25 g/die (Management Committee COST 92, 1993).

.

➡️In ETÀ PEDIATRICA il livello di assunzione può essere calcolato nell’intervallo compreso tra il valore (in g/die) compreso tra l’età anagrafica in anni maggiorata di 5 e l’età anagrafica maggiorata di 10 (American Health Foundation, 1994).

➡️In alternativa si può raccomandare un apporto di fibra pari a 0,5 g/die/kg di peso corporeo (American Academy of Pediatrics, 1993).

📌LARN 2012: bambini >1 anno: 8.4 g fibra/1000 kcal/die.

.

Indipendentemente dal calcolo in grammi, adeguate quantità di fibra alimentare in età pediatrica e adulta possono essere raggiunte semplicemente incoraggiando il consumo abituale di:

.

⚠️ATTENZIONE: La fibra, maggiormente quella insolubile, potrebbe presentare un effetto irritante, percui, in chi soffre di infiammazione intestinale essa non sarà molto gradita.

.

📌Il consiglio principale è un introduzione molto graduale nel tempo raggiungendo le linee guida raccomandate sopra⬆️


A cura di

Dr. Davide Palumbo

Biologo Nutrizionista & Chinesiologo



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page