top of page

DIETA VEGANA - Evita i Deficit !

Una dieta vegana ben pianificata può fornire tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno, ma è importante essere consapevoli delle possibili carenze nutrizionali e assicurarsi di includere alimenti che le coprano.


Alcune delle possibili carenze nutrizionali che i vegani dovrebbero tenere d'occhio includono:


1. Vitamina B12: La vitamina B12 è essenziale per la formazione dei globuli rossi e il corretto funzionamento del sistema nervoso. È principalmente presente in alimenti di origine animale, quindi i vegani dovrebbero considerare l'assunzione di integratori o alimenti fortificati con B12;

2. Calcio: Il calcio è importante per la salute delle ossa e dei denti. Fonti vegane di calcio includono verdure a foglia verde, tofu, latte vegetale fortificato e noci;

3. Ferro emico: Il ferro emico, presente principalmente nella carne rossa, viene assorbito meglio, dal corpo, rispetto al ferro non emico presente in alimenti vegetali. I vegani dovrebbero aumentare il consumo di alimenti ricchi di ferro, come legumi, cereali integrali, frutta secca e semi, e mangiarli con cibi ricchi di vitamina C per migliorarne l'assorbimento;

4. Proteine: Gli alimenti di origine vegetale contengono proteine, ma spesso in quantità inferiori rispetto a quelli di origine animale e con un valore biologico ridotto. Pertanto, è importante per i vegani pianificare una dieta equilibrata per assicurarsi di ottenere tutte le proteine ​​e gli amminoacidi essenziali di cui il corpo ha bisogno attraverso dei corretti abbinamenti (esempio: pasta + fagioli per avere il pool amminoacidico completo)

5. Zinco: Le fonti vegetali di zinco, come legumi, noci e semi, contengono fitati che possono limitare l'assorbimento di questo minerale. Assicurati di ridurre la quantità di fitati dagli alimenti attraverso diverse strategie (es: cottura a vapore, vitamina C, fermentazioni, ammollo);

6. Omega-3: Gli acidi grassi omega-3 sono importanti per la salute del cervello e del cuore. Le fonti vegane di omega-3 sono presenti maggiormente in semi di lino, semi di chia, noci e olio di alghe;

7. Vitamina D: La vitamina D è importante per l'assorbimento del calcio. I vegani possono ottenere vitamina D attraverso la luce del sole o da alimenti fortificati, ma potrebbero aver bisogno di integratori in caso di carenza.


È importante sottolineare che molte di queste carenze possono essere prevenute con una pianificazione attenta e una varietà nella dieta. Consultare un nutrizionista o un dietologo esperto in alimentazione vegana può aiutare a garantire un apporto nutrizionale adeguato e a prevenire carenze.


A cura di

Dr. Davide Palumbo

Biologo Nutrizionista e Chinesiologo

Specializzato in alimentazione per perdere peso in modo salutare

🔵 LowCarb e KetoDiet

🔵 Nutrizione Sportiva

🔵 Dieta Vegana



Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento. Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto Nutrizionista-Paziente o la visita Nutrizionale.

28 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page